Menu
Escort services
Worldwide overview adult workers
Red light district workers
Erotic models

THE STRINGPOINT GROUP

Serata rilassante con gli amici

È una serata fredda e sono seduto in soggiorno con i miei 2 amici. Uno ha 26 anni e l'altro 23. Personalmente, adoro entrambi i ragazzi perché sono fantastici. Entrambi hanno una corporatura alta e una corporatura snella. Jessie ha 23 anni e Gerald 26. Siamo sempre andati molto d'accordo e abbiamo pensato che fosse ora di stare insieme per una serata. Entrambi i ragazzi indossano scarpe da ginnastica e hanno un numero di scarpe abbastanza grande che ha qualcosa di eccitante per me. Sono davvero eccitato per i piedi e i calzini, specialmente se c'è un odore di piedi sudati. Jessie è la prima a togliersi le scarpe e ad avvertirci dell'odore che potrebbe sprigionare, ma io dico che non c'è problema. Poi si toglie le scarpe e vedo i suoi calzini bianchi. Gerald veste di nero. Siccome li conosco bene entrambi, ho visto anche i loro corpi, con Jessie fino in fondo tranne che per le mutande. Ma poi ero già così: vorrei sapere cosa c'è dentro. Nella maggior parte dei casi ho visto le gambe di Gerald un po' pelose, cosa che trovo anche molto eccitante. Jessie ha anche le gambe pelose e un bel corpo.

Il suo petto è particolarmente carino con i suoi bei capezzoli arrapati. In breve: questi ragazzi sono estremamente attraenti per me. Jessie muove i piedi in modo un po' provocatorio e si contorce con le dita dei piedi e ci vuole un grande sforzo per non attaccare immediatamente. Improvvisamente mette i piedi sulle mie gambe. Sono tra i due ragazzi. Mi guarda e sorride un po'. Ma posso distinguere alcune cose da questo sorriso. Lentamente la mia mano scivola verso i suoi piedi e inizia ad accarezzarli dolcemente. Apparentemente gli piace perché emette un gemito sommesso. Gerald guarda e poi decide di togliersi le scarpe. “Toglimi i calzini…” sussurra Jessie. Lo farò subito. “Emozionante non è vero?….” risponde. Lo guardo e sorrido. Gerald si sta già togliendo i calzini. Prima che me ne renda conto, sto leccando e succhiando le dita dei piedi di entrambi i ragazzi. A quanto pare è la prima volta per Gerald che ciò accade perché dice: "ohhhh... che bello...." Anche Jessie si diverte al massimo. Mentre lo lecco, infilo la mano nella gamba dei pantaloni di Gerald e sento la sua pelle morbida e i capelli morbidi sullo stinco, come accade anche a Jessie.

Nel frattempo si toglie la maglietta e subito vedo il suo bel seno nudo con quei due capezzoli invitanti che mi guardano come occhi interrogativi. Prima che ce ne rendiamo conto, siamo tutti e tre completamente nudi e siamo arrapati l'uno con l'altro sul divano. Tutti e tre con un grosso palo tra le gambe. Quello di Jessie è il più grande, lo stimo a circa 23 centimetri mentre quello di Gerald non è molto più piccolo. “Ho una borsa così piena…”, sussurra Jessie. Dico: “C'è qualcosa che si può fare….”. Prendo delicatamente il suo bel cazzone in bocca e comincio a succhiarlo. Il suo cazzo ha un sapore delizioso. Nel frattempo Gerald si sta masturbando e ad un certo punto dice: "Ehi, non ti dimentichi anche di me?" poi prendo entrambi quei cazzi in bocca e inizio a succhiarli fino in fondo, mentre il gemito dei ragazzi non è dell'aria. “Spruzzerai il tuo sperma nella mia bocca quando vieni? "Chiedo. Entrambi sono d'accordo. Jessie inizia a fare movimenti sempre più violenti e gemere più forte, il che rende Gerald più eccitante. Comincia anche a scuotere il suo corpo. Che meravigliose palle piene hanno entrambi e quanto sono arrapati. Improvvisamente Jessie geme: "Vado a spruzzare... ed è tanto!"

Continuo a soffiare e all'improvviso inizia a gemere forte ea fare violenti movimenti a scatti con la parte inferiore del corpo. Con un Öooooohhhhh arrapato…..jaaaaaaaaa”, sento il suo sperma caldo che mi viene spruzzato in bocca. Sembra che non ci sia quasi fine perché il suo cazzo continua a spruzzare. Grandi raggi caldi si riversano nella mia bocca e lo ingoio tutto. Ha un sapore così delizioso, un po' dolce. Continuo a succhiare finché l'ultima goccia non è uscita dal suo cazzo e poi lo faccio fare a Gerald. Non ci vuole molto; perché quello che ha appena visto lo ha reso così eccitato che si lamenta subito con un gemito deciso: “Sìaaaaaa….sto arrivando……..oooooohhhhhhh”. Il suo carico di sperma schizza nella mia bocca. A quanto pare è passato molto tempo perché mi ha caricato lì...

Ingoio anche il suo sperma caldo, che ha lo stesso sapore di quello di Jessie e non voglio perderne una goccia. Quando entrambi si sdraiano sfiniti sul divano, Jessie dice: "Dovremmo farlo più spesso... delizioso!" Gerald è subito d'accordo e io...? Non posso rifiutare questi due ragazzi; perché sono entrambi i miei migliori amici.

© The Stringpoint Group
bron: sexverhalen.com

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti

Crea un account

Creando un account con il nostro negozio, sarai in grado di muoverti attraverso il processo di pagamento più velocemente, memorizzare indirizzi multipli, visualizzare e rintracciare i tuoi ordini nel tuo account e molto di più.

Registrati

Recently added

Non ci sono articoli nel tuo carrello

Totale tasse incl.:€0,00